SwatchBooker (http://www.selapa.net/swatchbooker/) è un editor per tavolozze di colori (palette, color swatches). Supporta numerosi tipi di file e risulta particolarmente utile nel processo di conversione tra le varie tipologie di tavolozze (es. Gimp .gpl, Scribus .xml, OpenOffice .soc, ecc.). Poter disporre delle proprie palettes in multiformato è di fondamentale importanza se si desidera utilizzare un determinato set di colori in diversi programmi, compresi altri editor specializzati come Gpick e KColorEdit.

swatchbooker1

Per utilizzare SwatchBooker senza installarlo possiamo scaricare il file per l’uso locale:
» https://launchpad.net/swatchbooker/+download (qualora il file non fosse più disponibile qui una copia di backup v 0.7.3)
Una volta scompattato l’archivio per avviare il programma fare doppio click sul file “swatchbooker.pyw”.

Alternativamente si può utilizzare il PPA dedicato:

Per versioni di Ubuntu e derivate successive alla 12.04 LTS (Precise Pangolin) è necessario, dopo aver aggiunto il PPA, modificarne la distribuzione come segue:

swatchbooker

e successivamente aggiornare ed installare il programma.